Allievi in crescita

Allievi in crescita

Li aveva visti in chiara crescita e lo aveva dichiarato circa un mese fa.

Mister Valerio Gambini, tecnico degli Allievi provinciali della Ssd Colonna, aveva visto giusto: il suo gruppo è in deciso miglioramento e nell’ultimo turno si è tolto lo “sfizio” di piegare il Cs Breda quarto della classe. Al “Tozzi” è finita 2-1 per i padroni di casa grazie ai sigilli di Borregine e Carrarini, poi prima dell’intervallo è arrivato il calcio di rigore ospite che ha fissato il punteggio finale.

«I ragazzi hanno fatto davvero una grandissima partita – dice con orgoglio Gambini – Sono felicissimo della loro prestazione e della vittoria finale che è stata meritata ed è arrivata ai danni di una squadra di ottimo spessore. I nostri ragazzi hanno lottato su ogni pallone, d’altronde solo così si poteva riuscire a fare risultato pieno».

Il calendario non concede tregue agli Allievi del Colonna. «Abbiamo già incrociato il Colleferro secondo e, appunto, il Cs Breda. Nel prossimo week-end ospiteremo il Le Mole che è primo in classifica ed è ancora imbattuto e poi chiuderemo il quartetto di gare con l’Accademia Real Tuscolano – osserva Gambini – Per quanto riguarda i marinesi, prossimi avversari, all’andata, pur essendo solamente la prima giornata di campionato, si capì benissimo che si trattava di una formazione molto forte e il loro cammino lo sta confermando. Ovviamente per noi sarà una gara durissima anche perché avremo qualche defezione con cui fare i conti, ma sono certo che i ragazzi daranno il massimo e faranno sudare gli avversari».

Gambini parla poi dell’obiettivo che dovrà perseguire il suo gruppo nel girone di ritorno. «Come ho già detto in precedenza, i ragazzi dovranno raccogliere i frutti del duro lavoro fatto nella prima parte continuando a crescere a livello individuale e di gruppo. Poi abbiamo voluto fissare anche un obiettivo di classifica per dare un senso sportivo a questo girone di ritorno ed è quello di provare ad agganciare il nono posto che attualmente dista otto punti. Un distacco non da poco, ma ci servirà da stimolo per cercare di dare tutto quello che abbiamo» conclude l’allenatore.