Vittoria squillante e sconfitta pesante

I Giovanissimi provinciali della Ssd Colonna sono passati “dalle stelle alle stalle” nel giro di tre giorni, anche a causa del notevole divario tra le avversarie incontrate. Domenica scorsa i ragazzi di mister Romolo Guidoni hanno strapazzato il Lunghezza con un eloquente 9-0 caratterizzato dal poker di uno scatenato Zerbini e dai gol di Pucci, Pezzi, Allegrini, Purificato e Di Stefano.

«Una gara senza storia contro un avversario che avevamo battuto in maniera anche più larga all’andata» è il sintetico commento di Guidoni che, assieme ai suoi ragazzi, ha poi ceduto per 6-0 sul campo del forte Casilina nel turno infrasettimanale di mercoledì. «Il calendario ne prevede anche un altro la prossima settimana e questo qualche problema lo crea per gli impegni scolastici dei ragazzi. Insomma, la preparazione della partita non può essere quella ideale e così è stato anche per quella col Casilina in cui il primo tempo è stato abbastanza equilibrato, poi nella ripresa siamo stati anche penalizzati da alcune decisioni arbitrali (due rigori e un’espulsione contro, ndr) e alla fine il punteggio si è dilatato».

Il tecnico e i suoi ragazzi prepareranno ora un’altra sfida sulla carta proibitiva. «Domenica ospiteremo la Borghesiana che, assieme al Casilina, sta lottando per la conquista del campionato: due squadre di livello superiore che, a mio parere, potrebbero far bene anche nella categoria Elite. Noi cercheremo di limitare i danni, poi vedremo di fare il massimo nelle partite che ci rimarranno».

Il tecnico dei Giovanissimi del Colonna è assolutamente convinto che i suoi ragazzi possano anticipare tutte le altre squadre “giocabili” del girone. «Abbiamo già osservato il turno di riposo rispetto ad altre concorrenti, sono convinto che possiamo ancora arrivare terzi. La squadra sta bene fisicamente e ha dimostrato di aver trovato una sua quadratura e anche una certa unità di gruppo: sono contento del lavoro fatto finora dai ragazzi».