News da sottocanestro: Promozione maschile

Non è stata una stagione semplice per la compagine di Promozione della nostra società. La prima squadra del settore basket del club castellano, allenata da Giuseppe Tufano, sta per giungere alla fine della fase regolare che è stata molto frastagliata.
«La vicenda dello “scoperchiamento” del nostro pallone polivalente (avvenuta a fine ottobre, ndr) ci ha indubbiamente condizionato, sia per la mancanza del campo di casa e anche per il fatto di dover girare altre palestre per allenarci – racconta il capitano Ugo Taddei – Ora, però, le cose vanno meglio e allora il nostro obiettivo è quello di finire bene questa stagione».
Martedì la formazione castellana ha perso per 53-66 il match contro Lanuvio, ma pochi giorni prima si era tolta lo “sfizio” di battere la Virtus Ariccia, terza della classe, con una grande partita terminata 63-58. «La sfida con la Virtus Ariccia ha dimostrato che questo gruppo è valido tecnicamente, anche se l’età media è molto giovane – spiega il centro “atipico” classe 1987 – A parte il sottoscritto e Piroli, il gruppo è formato da diversi ragazzi che però hanno delle qualità interessanti e in quella partita sono venute fuori. Anche col Lanuvio, nel match di martedì, la squadra ha fornito una buona prestazione andando avanti con un buon margine nella prima parte, poi tenendo punto a punto contro un avversario più esperto che nel finale è riuscito a dare lo “strappo” decisivo alla partita».
La Promozione del Colonna tornerà in campo stasera per il match sul campo della Velister, formazione di Velletri che è prima in classifica. «Sicuramente sono una buona squadra, ma come fatto con la Virtus Ariccia proveremo a giocarci le nostre carte» sottolinea Taddei che aggiunge una considerazione sulla parte finale di stagione che attende il gruppo di coach Tufano. «Cercheremo di conquistare il maggior numero di punti possibili nelle gare che mancano e poi proveremo a toglierci delle soddisfazioni nella Coppa Lazio» conclude il capitano del Colonna.